Buon pomeriggio lettori, oggi vi presento un libro dedicato alla figura della donna ed in cui potrete leggere alcuni racconti dal punto di vista femminile. Di seguito potete trovare la copertina e la scheda informativa, nonchè la mia personale opinione. Ditemi attraverso un commento che ne pensate, se vi ispira o se già lo avete letto!

Essenzialmente donna | Silvia Devitofrancesco
70 pag. | Selfpublishing
06 marzo 2017 | Booktrailer 
0.99 € (ebook) | Link di acquisto
☆☆☆☆

 

“Essere donna è essere una delle creature più poliedriche del Creato”.
Sette racconti che spaziano dal Romance all’indagine psicologica, dalla problematica familiare al genere storico, dal ricordo adolescenziale al Chick lit.
Sette personaggi femminili raccontano le loro storie ed esprimono il loro modo di essere donna.
Completa il testo una piccola guida ironica per essere donne vincenti nel XXI secolo.

 

L’autrice. Silvia Devitofrancesco è nata a Bari nel 1990. È laureata in Lettere (curriculum “Editoria e Giornalismo”) e ama scrivere e leggere sin da piccola. Dopo aver pubblicato racconti in antologie, approda al romanzo con “Lo specchio del tempo” col quale vincerà il premio letterario “Autore Possibile 2016”.
Nel 2016 pubblica l’opera umoristica “Ultimo accesso alle…” e la commedia romantica “Un secondo, primo Natale”
Gestisce il blog letterario Ragazza in rosso.

 

RECENSIONE

Essenzialmente donna è una raccolta di sette racconti il cui filo conduttore è dovuto alla presenza di figure femminili che, in prima persona, raccontano delle vicende che le vede protagoniste. Lo stile dell’autrice è fluido, piacevole, permette di trascinare il lettore e spingerlo a proseguire la lettura. L’idea di scrivere i racconti in prima persona l’ho trovata azzeccatissima poichè questo permette a chi legge di “immedesimarsi” di più e di “sentire” meglio le emozioni, i dubbi, le sensazioni delle protagoniste.
Personalmente ho apprezzato molto i seguenti racconti:
– “Meravigliosamente donna”, il primo racconto del libro in cui la protagonista si trova a dover fare fronte alle difficoltà di essere madre senza un compagno/marito (e senza l’aiuto, il supporto… del papà della figlia) e lavoratrice;
– “Quando l’amore è amore con la A maiuscola”, secondo racconto del libro, in cui ho apprezzato l’amore trai due giovani, love-story che sin dalle prime righe del racconto avrei voluto sbocciasse, ma che alla fine riesce a regalare al lettore un bel lieto fine;
– “Ti piace il cioccolato”, terzo racconto, in cui l’Amore viene descritto in modo davvero toccante. È probabilmente il racconto che mi è piaciuto di più e che, nonostante la mia love story sia ben diversa, mi ha quasi commossa. Ho trovato il racconto “perfetto”, mi è piaciuto molto il modo in cui sono state descritte le emozioni della protagonista tant’è che è l’unico in cui ho sottolineato una frase che vi riporto di seguito:

 

Era l’amore perfetto. Era il primo amore, quello che ricordi per tutta la vita. Momento di scoperte, dei primi dolci gemiti. Era l’amore al quale ho dedicato le pagine più belle del mio diario. Amore al sapore di cioccolato.

 

Questa citazione l’ho sentita “mia”, forse perchè io stessa – attualmente – sto con il mio primo Amore, forse perchè io stessa ho dedicato e dedico le frasi più dolci e le pagine più belle al mio fidanzato (ne sono un esempio i miei due libri). Chissà… sta di fatto che questo racconto mi è entrato come una furia e l’ho apprezzato moltissimo.
Un’altra cosa che ho trovato carina è l’idea di spaziare da diversi generi: dal chick lit allo storico all’indagine psicologica. Unica pecca è – forse – la lunghezza dei racconti che, essendo abbastanza brevi ed immediati, fa “perdere” alcuni dettagli che li rende un po’ inverosimili in alcuni tratti, anche se comunque si può sorvolare sulla questione proprio perchè sono racconti che si devono leggere in poco tempo.
Essenzialmente donna è una raccolta che descrive in modo apprezzabile e, per certi versi, veritiero il mondo visto e vissuto dalla figura femminile. Mi sento, dunque, in dovere di fare i complimenti all’autrice per questo breve, ma prezioso, libro.
Per concludere la mia recensione riporto la citazione usata a inizio libro che trovo davvero, oltre che azzeccata, vera e molto molto bella:

 

Essere donna è così affascinante. È un’avventura che richiede un tale coraggio, una sfida che non annoia mai. (Oriana Fallaci)
Share: